Concorso Grafico Internazionale


2018 COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA

Arianna Errigo Testimonial

Il 25 mattina la pluricampionessa Arianna Arrigo ha partecipato, in veste di testimonial del Panathlon e dei suoi valori, alla presentazione del Concorso Grafico Internazionale 2018 presso l’ISIS di Setificio Paolo Carcano di Como. È stato un omaggio al Setificio che da sempre partecipa a questo Concorso sui valori del Panathlon e che nel 2017 ha visto i disegni di due sue allieve classificarsi al primo e al secondo posto su 180 disegni pervenuti dalle scuole di tutta Europa. All’incontro hanno partecipato gli alunni di tre classi terze che hanno potuto confrontarsi con un Atleta del calibro di Arianna Errigo. Le sue parole, accompagnate dai filmati delle vittorie e splendidamente sollecitate da Edoardo Ceriani hanno suscitato emozioni ed entusiasmo nei giovani studenti. Arianna ha sottolineato che la passione, l’impegno e il sacrificio stanno alla base dei suoi successi nello Sport, che sono gli stessi ingredienti che ci devono accompagnare per raggiungere qualsiasi obiettivo nella vita. Al di là del Concorso, presentato da Renata Soliani e da Claudio Chiaratti, l’incontro è stato un importante momento per la formazione dei giovani studenti e rientra a pieno titolo nel nostro percorso di “Etica per la vita”. 


2018 GENNAIO - Mostra XV Concorso Grafico Internazionale - Biblioteca comunale di Como.
L’educazione ai valori passa anche attraverso la pratica sportiva. Il Panathlon International e la sua Fondazione Culturale hanno come fine la difesa e la diffusione dei valori umani che lo sport può far sperimentare in modo spontaneo a tanti giovani. I molti interventi che i Club Panathlon attuano nelle scuole del proprio territorio, da molti anni si propongono come utili complementi all’azione formativa che la scuola e il corpo docente svolgono. Una delle opportunità di approfondimento e verifica dell’esito di quegli incontri, è rappresentata dalla partecipazione al “Concorso Internazionale d’Arte Grafica” a tema “I valori nello sport” che la Fondazione “Domenico Chiesa” indice annualmente con una dotazione di premi per complessivi 5 mila Euro distribuiti, per gli studenti, fra le diverse categorie e, dal 2018, anche alle scuole dei vincitori. Cimentarsi nell’ideare e rappresentare concetti come l’amicizia, la solidarietà, la pace, il fair play, la lotta al doping, le pari opportunità per tutti, il rispetto, può essere un esercizio utile che va oltre le capacità tecniche di disegno degli studenti. Il Concorso è riservato a ragazzi delle scuole superiori di età compresa fra i 14 e i 19 anni. In questa Mostra sono presentati i migliori 30 lavori scelti tra le centinaia di opere pervenute da diversi paesi e valutati da una giuria internazionale di esperti. Due di essi sono di studentesse comasche dell’ISIS di Setificio Paolo Carcano che si sono aggiudicate il primo e il secondo posto assoluto nella categoria “Elaborazioni al computer”. 


2017 Ottobre - Premiazioni a Venezia

I lavori pervenuti per il XV Concorso Grafico Internazionale sono stati 180 e hanno fatto registrare una sensibile crescita delle opere della categoria “pittura e disegno” sia nel numero che nella qualità. Nella lettera visibile a fianco si annunciava che erano stati assegnati quattro premi per ciascuna categoria. Gli stessi sono stati consegnati nel corso della cerimonia inserita nel Panathlon Day che si è svolta a Venezia, al Teatro Goldoni il 19 ottobre 2017.Le opere premiate e quelle selezionate dalla giuria sono state oggetto della mostra inaugurale, allestita nell’atrio del complesso sportivo “Costantino Reyer” di Sant’Alvise in Venezia. Due studentesse comasche del Setificio, Serena Suella e Viola Mandelli, sono state premiate.


2017 - XIV Concorso Grafico Internazionale

Nessun vincitore tra gli studenti comaschi che hanno partecipato ma in mostra opere di studenti del Liceo Artistico Fausto Melotti di Cantù (Selena Pizzi, Miriana Villanova) dell'Istituto Paritario Matilde di Canossa (Angelica Maesani), dell'ISIS di Setificio Paolo Carcano (Alessandra Biasiucci). La mostra è stata presentata a Molfetta il 26 Novembre 2015 presso la suggestiva cornice della medievale sala medievale dei Templari  durante le Cerimonia della premiazione delle opere vincitrici.